Giulia Hotel | Lido di Camaiore | Dietro le quinte: intervista a Chef Fabrizio Schiattarella
L’hotel Giulia è un albergo a tre stelle in Versilia, nato nel 1952 e da sempre gestito dai proprietari. Ben quattro generazioni che affiancate da numerosi collaboratori lavorano per far sentire gli Ospiti come a casa loro, accolti e coccolati! Un tre stelle fuori dall’ordinario, dove professionalità, cura e calore raccontano una storia diversa da tutte le altre.
Giulia Hotel, Hotel Lido di Camaiore, Hotel Versilia, Lido di Camaiore, Albergo Lido di Camaiore, Camere Lido di Camaiore, Albergo Versilia
2408
post-template-default,single,single-post,postid-2408,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0.2,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-14.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Dietro le quinte: intervista a Chef Fabrizio Schiattarella

Molto spesso quando prenotiamo un hotel diffidiamo dalla cucina. Preferiamo solamente dormire, facendo i pasti altrove.

Questo perché non sappiamo mai che tipo di cucina verrà proposta in hotel e perché da buoni italiani abbiamo un po’ (tanta) di diffidenza verso il ristorante di un hotel.

Suona un po’ come un qualcosa di “Serie B”. E invece al Giulia Hotel la maggior parte degli ospiti sceglie la Pensione Completa.

E sai perché?

Perché il nostro ristorante è un vero e proprio ristorante, con una brigata vera!

In questa intervista voglio presentarti il nostro Chef Fabrizio Schiattarella.

 

Fabrizio, quando hai capito che avresti fatto lo chef?

Fin da bambino.

A differenza dei miei coetanei che giocavano a soldatini, io mi divertivo a guardare la mamma e la nonna mentre preparavano da mangiare. Ovviamente alle superiori non ci pensai due volte nello scegliere la Scuola Alberghiera, dove mi diplomai con il massimo dei voti!

Classe 1980, sei ancora giovane, ma di strada ne hai già fatta…

Si, anche se non si smette mai di imparare.

Tutti hanno una sorta di mentore, di iniziatore. Il tuo chi è stato?

Uno chef che ho conosciuto in Veneto, dove andai a lavorare subito dopo il diploma. Aveva una  passione davvero contagiosa per la cucina, tant’è che passavamo tante nottate  insieme alla ricerca di nuovi piatti. Aveva molta fiducia in me e mi portava con sè nei ristoranti stellati per carpire quello che di nuovo  poteva esserci. Lui per me è stato un fratello.

La voglia di ricerca e la curiosità direi che sono i tratti che ti caratterizzano.

Vero. Le mie esperienze sono sempre andate avanti: da Amalfi fino all’isola d’Elba, dove feci parte di una brigata di 25 cuochi con a capo  uno chef che è ancora oggi il mio punto di riferimento.

E John Malkovich ?

Lavorare a Prato nel  ristorante di John Malkovich è stata un’esperienza unica. Un ambiente particolarmente interessante dove ho potuto approfondire aspetti del mio lavoro come non mi era capitato prima. E’ stato un periodo molto stimolante.

Al Giulia sei approdato nel 2014 ed insieme abbiamo progettato l’idea di una cucina verace del territorio affiancata ad uno stile che fosse anche creativo e sperimentale, quello di Ghigo.

Si, e devo dire che quando solo dopo due stagioni di lavoro ( 10 mesi) siamo stati insigniti del piatto Michelin, mi sono davvero commosso. E’ stata una bellissima sorpresa!

Il tuo lavoro al Giulia Hotel  in cosa consiste?

Svolgo la mansione di executive chef, seguo la pianificazione del menu, l’acquisto delle materie prime, il controllo della qualità del prodotto e di qualsiasi fase produttiva.

E poi c’è l’invenzione di nuovi piatti

Certo. E’ un lavoro di ricerca e perfezionamento continuo. Prima di “ battezzare” una nuova portata passano giorni di attento studio per trovare il giusto equilibrio dei sapori e la combinazione perfetta tra gusto e armonia.

E quando non sei al Giulia che fai?

Oltre a lavorare in Alto Adige nella stagione invernale, viaggio. Mi sposto tra Thailandia e Brasile dove partecipo a corsi di cucina che mi aprono la mente a nuove sperimentazioni.

 

Vorresti parlare con una persona per richiedere un preventivo su misura su quelle che sono le tue esigenze, facendo tutte le domande di cui hai bisogno?

CLICCA QUI e ti richiameremo immediatamente!

 

A presto!

Cristiana Gemignani
“Più Personale, Più Servizio”



Show Buttons
Hide Buttons